Il primo bando per progetti standard del Programma ENI CBC Med potrà essere lanciato in primavera, dopo la sottoscrizione di tutti gli accordi di finanziamento tra la Commissione europea e i sei paesi del Sud del Mediterraneo. Intanto si concludono gli incontri pubblici nei 13 Paesi partecipanti per promuovere il Programma.

l bando, il cui valore complessivo è di 84,6 milioni di euro, è stato approvato dai rappresentanti dei paesi partecipanti. Questo passaggio formale consentirà l'avvio operativo di un nuovo ciclo di cooperazione e collaborazione tra gli attori euro-mediterranei.

 

"Il valore unico del Programma è la sua capacità di creare delle dinamiche strutturate di cooperazione che vanno oltre le differenze culturali, religiose, politiche e a tutto vantaggio dello sviluppo delle aree coinvolte - ha detto il presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru,  Autorità di gestione - Siamo molto orgogliosi di essere alla guida di una iniziativa cosi complessa che rappresenta anche per gli attori del territorio regionale una straordinaria opportunità di scambio e di crescita comune".

Con un ammontare complessivo di risorse pari a 209 milioni di euro, il Programma finanzierà progetti di cooperazione realizzati da partenariati che includono almeno tre paesi dello spazio euro-mediterraneo per il supporto allo sviluppo delle imprese e delle Pmi, l'innovazione e il trasferimento tecnologico, l'inclusione sociale e le grandi sfide legate al cambiamento climatico e alla sostenibilità ambientale.

Approfondimenti:
- First call for standard projects: state of play and latest information
- PROGRAMMA INTERREG ENI CBC MEDITERRANEO, scheda di sintesi a cura della Redazione Europuglia